martedì 16 giugno 2015

Claudio Baglioni e Gianni Morandi, a settembre dieci concerti insieme a Roma

Claudio Baglioni e Gianni Morandi come la testa e il cuore del progetto Capitani coraggiosi, che porterà i due big della musica italiana sul palco del Centrale del Foro Italico di Roma per 10 serate, dal 10 al 22 settembre
Presentato ieri alla Casa del Jazz, il live è anticipato da un omonimo brano a due voci scritto da Baglioni, da oggi in rotazione nelle radio e da venerdì in tutti gli store digitali. Tra musica, gag, battute e ricordi, i due hanno raccontato com'è nata la collaborazione: 



«Erano anni che gli chiedevo di fare qualcosa insieme - ha spiegato Morandi - ma lui mi diceva sempre che non si sentiva pronto. Aveva molti dubbi e ha cambiato mille volte idea. Poi, sei mesi fa, ha deciso di accettare e ha proposto il titolo Capitani coraggiosi». 
«Mi sono ispirato al celebre romanzo di Kipling» - ha ammesso Baglioni - Oggi c'è un grande bisogno proprio di capitani coraggiosi, di uomini che diano l'esempio». Una collaborazione attesa, dunque, per un progetto ancora in via di definizione. «Un disco insieme? Non lo sappiamo», hanno risposto in coro. «Per ora stiamo registrando tutto, anche le prove. Vedremo». Ancora da valutare anche una diretta tv dell'evento e un possibile tour in giro per l'Italia. «Sarà un'impresa concentrare in un solo concerto i nostri vastissimi repertori. E poi le sue canzoni durano meno delle introduzioni delle mie...», ha scherzato Baglioni. 
Una strana coppia con una grande sintonia, non solo musicale. «Abbiamo molte cose in comune, ma siamo anche molto diversi» ha detto Morandi. «Lui è riflessivo, pensa a lungo su ogni cosa. Io sono più istintivo. Lui è la testa e io il cuore. Sicuramente Claudio è il secchione della coppia, decide tutto lui», ha ironizzato Morandi, prima di lasciare spazio a un'anteprima del live, con i successi C'era un ragazzo, Strada facendo, Poster, Un mondo d'amore, e l'inedito Capitani coraggiosi.

Nessun commento:

Posta un commento