sabato 5 settembre 2015

Da Shiloh Jolie-Pitt a Kaia Gerber, quando i figli sono le fotocopie dei genitori vip

Tale padre (o madre), tale figlio. Se il talento e il fascino non sono ereditari, non altrettanto si può dire dei geni, che, spesso e volentieri, concorrono a creare delle vere e proprie fotocopie. Le somiglianze spiccicate tra rampolli e genitori non sono certo una rarità neanche tra i comuni mortali ma, quando sono vip, accendono maggiormente la fantasia e, ovviamente, le luci dei riflettori. Quelle stesse, ad esempio, che hanno appena illuminato il 18enne Rafferty Law, figlio del magnetico Jude.


Primogenito dell’attore britannico e della collega Sadie Frost, il ragazzo ha partecipato insieme alla madre alla prima londinese del film “Buttercup Bill”, conquistando tutti per i suoi tratti gentili, praticamente identici a quelli del celebre papà.  
Con una sola e semplice occhiata, poi, pare impossibile non riconoscere la stretta parentela tra Cindy Crawford e la quattordicenne Kaia Jordan, nata nel 2001 dall’unione tra la top model e suo marito Rande Gerber: stessi occhi, stessi lineamenti e, magari, chissà, in un prossimo futuro, stessa falcata in passerella.
Sembrano due gemelle anche Madonna e la primogenita Lourdes Maria, che di anni ne ha quasi diciannove e, ogni giorno che passa, ricorda sempre di più sua madre.  
Che dire, inoltre, di Ava Philippe, figlia di Ryan, e della bella mamma Reese Witherspoon? I capelli biondi, gli splendidi occhi chiari e il sorriso della prima sono la copia di quelli della seconda, il cui incantevole aspetto ha inciso comunque quasi nella stessa misura della figura paterna.  
Un misto (molto ben riuscito) tra le caratteristiche somatiche di mamma e papà è anche un’altra sedicenne vip, Lily Rose Melody Depp, frutto della relazione tra il mitico Johnny e la sua storica compagna Vanessa Paradis. Dalla modella e cantante francese sembra aver preso i colori, mentre da lui il viso espressivo e le labbra.  
Proprio le labbra carnose legano indiscutibilmente l’attore John Voight alla secondogenita Angelina Jolie, che, oltre alla bocca, “trasmessa” a sua volta alla figlia Shiloh, tale e quale (anche) a Brad Pitt, dall’interprete di “Un uomo da marciapiede” ha ereditato pure occhi e buona parte del viso, e il cantante degli “Aerosmith” Steven Tyler alla meravigliosa Liv, per il resto completamente diversa. D’altronde, non tutte le somiglianze riescono col buco. 

Nessun commento:

Posta un commento