mercoledì 28 ottobre 2015

"Belli di papà", Diego Abatantuono: che fatica con tre figli bamboccioni!

Arriva al cinema "Belli di papà", commedia diretta da Guido Chiesa, nelle sale dal 29 ottobre. Nel cast, Diego Abatantuono, nei panni di Vincenzo, e Matilde Gioli, Andrea Pisani, Francesco di Raimondo, che interpretano i suoi figli ventenni. Tgcom24 vi offre una clip esclusiva del film, che vede la partecipazione di Barbara Tabita, Antonio Catania e Francesco Facchinetti, per la prima volta sul grande schermo in veste di attore.


"Belli di papà" è un film leggero, che affronta un tema come il rapporto genitori-figli in chiave comica pur avendo una sua morale. Basato sull'originale messicano "Nosotros los nobles", la sceneggiatura è stata scritta da Chiesa insieme a Giovanni Bognetti e la pellicola prodotta da Colorado film.
La pellicola racconta la vicenda di Vincenzo (Abatantuono), imprenditore di successo, trapiantato al Nord, ma originario di un paese della Puglia. Rimasto vedovo, Vincenzo deve badare a tre figli ventenni, Matteo, Chiara e Andrea, che rappresentano per lui un vero e proprio cruccio. I ragazzi vivono, infatti, una vita piena di agi, senza alcuna responsabilità e con nessuna intenzione di guadagnarsi da vivere. Così Vincenzo architetta una messa in scena: fa credere ai figli che l’azienda di famiglia stia fallendo per bancarotta fraudolenta e li costringe a fuggire con lui in Puglia, nella vecchia casa di famiglia. Per sopravvivere, Chiara, Matteo e Andrea dovranno cominciare a fare qualcosa che non hanno mai fatto prima: lavorare.
Il film è stato girato nella parte più antica di Taranto e in alcune zone di Manduria, San Marzano di San Giuseppe e Avetrana.

Nessun commento:

Posta un commento