giovedì 25 febbraio 2016

Brit Awards 2016, Adele trionfa nella serata dedicata a David Bowie

Adele domina i Brit Awards 2016 conquistando quattro premi nelle principali categorie. Nella serata dedicata a David Bowie, la cantante sbanca gli Oscar della musica britannica con le statuette per miglior artista femminile, miglior singolo ("Hello"), miglior album ("25") e successo internazionale. 


"Tornare dopo tanto tempo ed essere accolta così calorosamente significa molto per me", ha detto Adele commossa. Ai Coldplay il premio per la miglior band.

ADELE E LE PAROLE PER KESHA. "Non male per una ragazza di Tottenham che non ama volare", ha scherzato Adele, regina indiscussa della 36ma edizione dei Brit Awards. Nella cerimonia di premiazione, alla O2 Arena di Greenwich, la cantante ha ringraziato fan e staff, aggiungendo parole di sostegno per Kesha, dopo la sentenza che non le ha consentito di rescindere il contratto che la lega al producer Dr. Luke, da lei accusato di abusi sessuali e psicologici: "Mi piacerebbe approfittare di questo momento per sostenere pubblicamente Kesha", ha detto nel suo discorso Adele, aggiungendosi così alle tante star che nei giorni scorsi si sono esposte sui social e non in supporto della collega.
Le lacrime sul volto di Adele sono scese con l'intervento dallo spazio dell'astronauta Tim Peake e per la quarta premiazione, con il riconoscimento per il successo globale. "Per un po' di tempo mi sono davvero persa e non sapevo se sarei tornata – ha ammesso la cantante commossa – per questo la vostra gentilezza per me vale molto".

GLI ALTRI PREMIATI. I Coldplay, in corsa anche per il miglior album con "A Head Full Of Dream", si devono accontentare del quarto premio consecutivo come miglior band, mentre va a James Bay la statuetta come miglior artista maschile. Justin Bieber, Bjork e la band australiana Tame Impala vincono nelle categorie riservate agli artisti stranieri. Agli One Direction, presenti con il neo papà Louis Tomlinson e Liam Payne, va il premio per miglior video. Un riconoscimento pesante perché ha impedito ad Adele di eguagliare il record di cinque statuette in una sola edizione detenuto dai Blur, trionfatori nel 1995 con "Parklife".

L'OMAGGIO A BOWIE. Dopo i Grammy, anche la serata di premiazione dei Brit Awards 2016 è stata dedicata a David Bowie, scomparso lo scorso 10 gennaio. La cantante neozelandese Lorde si è esibita in "Life On Mars", mentre a Annie Lennox e al vecchio amico Gary Oldman è toccato ricordare il Duca Bianco con un discorso. “Un visionario per eccellenza, l'ultimo iconoclasta”, ha detto la cantante di "Sweet Dreams". Toccanti le parole di Oldman: "David eri mortale, ma avevi un potenziale sovrumano. La tua musica continuerà a vivere".

LE PERFORMANCE. La serata è stata aperta dalla pioggia di fiori e colori portata sul palco dai Coldplay mattatori con la loro "Hymn For The Weekend". Justin Bieber si è esibito insieme a James Bay, mentre Rihanna e Drake sono stati protagonisti di uno scatenata performance con twerking annesso. Chiusura in bellezza con Adele e la sua "When We Were Young". Stavolta nessuna stecca sul palco, solo una serata da ricordare.

Nessun commento:

Posta un commento