mercoledì 9 marzo 2016

Joe Jackson canta le grandi metropoli, al Dal Verme l'ultima tappa italiana del tour

Torna in Italia, dopo una lunga assenza, Joe Jackson, che a Milano arriva stasera per la tappa finale del suo mini tour nel Belpaese.  
L’appuntamento con il polistrumentista britannico, capace di spaziare nella sua carriera dalle note punk di “Got The Time” al pop sofisticato di “Steppin’ Out” e poi anche dal rock al blues e fino alla jazz e alla musica classica, è sul palco del Teatro Dal Verme. 


Jackson presenta le tracce del suo nuovo album, intitolato “Fast Forward” e dato alle stampe anche in Italia a ottobre.   
Il capitolo discografico è anche quello che segna un ritorno alla musica popolare di Jackson, dopo anni di sperimentazioni. Genio anticonformista e raffinato, per scrivere il materiale poi finito nel lavoro da studio, il cantautore ha viaggiato molto per il mondo e ha scritto, registrato, prodotto e arrangiato il disco in quattro diverse città, da New York a New Orleans, passando per Berlino e Amsterdam, ogni volta con musicisti e influenze diversi. Naturalmente, spazio anche per qualche hit storica.  
Sul palcoscenico ad accompagnare Joe Jackson anche per il concerto milanese, come per gli altri del mini tour italiano, ci sarà una band al completo e della quale fanno parte Graham Maby (basso), Teddy Krumpel (chitarre) e Doug Yowell(batteria). 

Nessun commento:

Posta un commento