lunedì 8 agosto 2016

Tina Cipollari contro Gemma Galgani: "Ecco perchè ho sbroccato con lei..."

“Diciamo che è successo il contrario: il più delle volte mi sono dovuta difendere dagli attacchi della signora Gemma Galgani. E in alcuni casi mi ha vomitato addosso, scriva proprio così… vomitato addosso, fatti della mia vita privata che nulla avevano a che vedere con “Uomini e donna”. Continua la lite a distanza fra Tina Cipollari, appena tornata da 


“Pechino Express” e la partecipante al trono over Gemma Galgani: “L'anno scorso – ha spiegato a “Dipiù” - ha conosciuto Giorgio, è scattata la passione e per otto mesi ci ha parlato benissimo di lui e lo ha sempre descritto come una persona affascinante: ''È un uomo di altri tempi", "È un principe azzurro e mi fa sentire come la sua regina", "Mi apre sempre la porta, è attento a ogni particolare, sono sempre al centro delle sue attenzioni". Era felicissima e descriveva Giorgio come l'ultima speranza della sua vita sentimentale”.
Poi tutto è cambiato: “l'anno scorso Uomini e Donne è andato in vacanza, come tutti gli anni, e quando siamo tornati a settembre aveva cambiato versione: "Giorgio è un mostro, è un disgraziato, mi faceva dormire con il cane, sono stata male e non mi ha soccorso". Insomma, di colpo era un essere spregevole. Dopo un po' eccola cambiare ancora versione: "Giorgio è fantastico, di uomini co- me lui ce ne vorrebbero di più". La signora Gemma Galgani, che si reputa una donna tanto intelligente, avrebbe dovuto sapere che non poteva dare tre versioni diverse di una persona nel giro di un anno, il "principe azzurro", il "disgraziato", di nuovo il "principe azzurro", senza cadere in contraddizione. Ed è a quel punto che non ci ho più visto e, mi passi la parola, ho "sbroccato"….”.
Per lei non c’è mai stato sentimento: “lo credo che non sia mai stata innamorata di Giorgio. Glielo dico io di che cosa è innamorata la signora Gemma Galgani: delle telecamere, della visibilità, della popolarità. E credo, anzi sono certa, che abbia usato me per avere più visibilità: a lei piace stare sotto i riflettori e le liti con me erano un ottimo modo per restare al centro dell’attenzione”.

Nessun commento:

Posta un commento