martedì 14 febbraio 2017

Grammy Awards 2017: Adele pigliatutto, anche Beyoncé e Bowie protagonisti

Grammy Awards: i premi più importanti della musica. Un evento, insomma: per chi c'è e per chi non c'è. E così è stato domenica sera, allo Staples Center di Los Angeles, con un inizio emozionante in ricordo di George Michael scomparso lo scorso dicembre. Tutti insieme, i più grandi artisti del mondo, in attesa di conoscere il verdetto: da Adele (la vera protagonista della serata) a Beyoncé, dai Magadeth a Change The Rapper. 


E ovviamente anche artisti italiani: Laura Pausini, candidata nella categoria Best Latin Album con Similares, Andrea Bocelli per la categoria Traditional pop vocal album con Cinema, e il maestro Ennio Morricone, con ben due candidature: per la Migliore colonna sonora con The Hateful Eight di Quentin Tarantino e per la Migliore composizione classica con L'ultima diligenza di Red Rock. A nessuno di loro è stata assegnato l'ambito Grammofono d'oro che va ai vincitori. 
A fare da regina della serata è stata invece Adele, che ha conquistato cinque premi (tra cui quello per il Disco dell'anno e per il Best Vocal Pop Album). A lei spettava in apertura di serata l'omaggio a George Michael con le note di Fastlove. Un omaggio talmente sentito che dopo pochi secondi Adele si è fermata per trattenere l'emozione: «Scusate se sto sudando, non posso andare avanti per rispetto a George Michael. Ricominciamo». Solo un anno fa, sempre ai Grammy, Adele aveva avuto problemi con un microfono. Ma non si era fermata. Questa volta ha scelto diversamente, con l'approvazione della platea che le regalato una standing ovation.  Altri protagonisti: David Bowie, vincitore di cinque premi postumi tra cui Migliore Canzone Rock (Blackstar).
Beyoncé, una delle grandi favorite, ha vinto per la categoria Best Music Video e Best Urban Contemporary Album, conquistando il pubblico, presentata dalla madre e mostrando a tutti per la prima la sua gravidanza (è in attesa di due gemelli). Menzione a parte per Lady Gaga che, reduce dalla sua performance al 51° SuperBowl, si è presentata con un provocante nude look e si esibita in un duetto da brividi con i Metallica. Musica stellare.

Nessun commento:

Posta un commento