venerdì 14 luglio 2017

"Ridicola... dovrebbe stare zitta", Imma Battaglia spara a zero su Gianna Nannini

Immaginavamo che prima o poi le dichiarazioni che Gianna Nannini ha rilasciato di recente a Vanity Fair sulla volontà di andare a Londra, dove viene riconosciuta la stepchild adoption, per vivere con la compagna Carla e la figlia Penelope avrebbero scatenato un putiferio, e così è stato.


A scagliarsi contro la rocker toscana, che non ha mai ufficializzato il suo orientamento sessuale con un coming out, è stata Imma Battaglia, attivista da anni per i diritti della comunità LGBT. Dai microfoni di Radio Cusano Campus, infatti, la compagna di Eva Grimaldi ha accusato la Nannini di non aver mai fatto nulla affinché migliorassero le condizioni civili degli omosessuali e l’ha duramente attaccata.

Nessun commento:

Posta un commento