lunedì 26 marzo 2018

C'è Posta per Te, la storia del papà che vuole vedere il figlio di due mesi: "Il nonno non mi sopporta"

Nuova storia a C'è Posta per Te. Un giovane di 23 anni chiede l'aiuto della trasmissione condotta da Maria De Filippi per poter rivedere suo figlio di due mesi. 


Il padre della ragazza gli ha impedito di riconoscere il bambino perché non vede di buon occhio i suoi genitori, con cui è in causa, e perché non gli perdona il fatto di essersi allontanato durante i nove mesi di gravidanza.
"Io sono andato a Milano per cercare un lavoro e mantenere la mia famiglia, lei aveva cambiato il cellulare", racconta il ragazzo. Le due persone, padre e figlia, dall'altra parte della busta, non gli credono e gli rimproverano di non essersi preoccupato di fare il padre.
 La ragazza asseconda visibilmente il volere del padre per poi accettare di chiudere la busta. La storia non finisce qui: Maria chiama in disparte il nonno del piccolo convincendolo a fare il bene della sua famiglia. 

Post più popolari