lunedì 9 aprile 2018

Lady Gaga, dieci anni fa con "Just Dance" sorgeva la sua stella

Dieci anni fa, l'8 aprile del 2008, usciva "Just Dance", singolo di debutto di una ancora sconosciuta cantante newyorchese che di lì a poco sarebbe diventata la stella numero uno del pop: Lady Gaga. 


Primo estratto dall'album "The Fame", arrivò a vendere più di 10 milioni di copie andando al numero uno in molti Paesi tra cui Stati Uniti e Inghilterra.
E' stata la stessa Gaga a ricordare la ricorrenza con un tweet. Lei che al momento è ferma dopo aver bloccato il tour per i guai fisici che la assillano da mesi. "Non posso credere che siano passati dieci anni - ha scritto -. E' molto emozionante e sono grata a tutti voi little monsters per avermi supportata tutti questi anni". E qualche ora dopo è tornata a twittare per un accenno alla sua situazione attuale. "Vi amerò per sempre little monsters - ha postato -. L'ultimo decennio è stata un'esplosione che non dimenticherà mai. Non vedo l'ora che arrivi la prossima. Se non hai nessuna ombra significa che non sei nella luce. Ho scritto "devi solo ballare, andrà tutto bene" subito dopo uno dei momenti più difficili della mia vita. Era la verità". 
Da quel momento Stephanie Germanotta ha trovato l'ispirazione per diventare una numero uno. Da quell'album, oltre a "Just Dance", sarebbero stati estratti anche "Poker Face", "Eh Eh (Nothing Else I Can Say)", "LoveGame" e "Paparazzi", tutti con milioni di vendite e di visualizzazioni di video.
"Just Dance" vede la firma della stessa Gaga con Akon e RedOne (che lo ha anche prodotto), e ha ricevuto una nomination ai Grammy come miglior canzone dance. La sua affermazione non è stata immediata ma è stata un'onda lunga capace di travolgere tutto: basti pensare che è arrivata alla numero uno della Billboard Hot 100 dopo 5 mesi di permanenza in classifica. 

Post più popolari