domenica 6 maggio 2018

Valeria Marini a Domenica Live: «Ho aiutato Vittorio Cecchi Gori, era solo e con tanti problemi»



«Quando ho conosciuto Vittorio, era già separato e divorziato da tempo. Ho incontrato un uomo solo con tanti problemi, ho cercato di aiutarlo e sostenerlo». 
Valeria Marini a Domenica Live si difende dalle accuse di Rita Rusic, secondo cui la Marini avrebbe rovinato la famiglia, con la sua relazione con Vittorio Cecchi Gori.
«Non mi sono mai intromessa nelle sue vicende familiari, anzi ho subito delle aggressioni ma non ho mai replicato. Capisco che ci sono diatribe nelle quali una non si deve infilare. Sono stati anni anche molto pesanti, difficili, in cui mi sarei potuta dedicare di più al mio lavoro, ma non mi metto la medaglia sul petto, l’ho fatto con amore. Non voglio però neppure essere accusata del contrario».
In studio arriva poi una telefonata di Cecchi Gori. A parlare è il suo medico che assicura che Vittorio sta bene, è stanco e saluta tanto entrambe.
A scatenare le ire di Rita Rusic sarebbe stata una festa di compleanno organizzata a sorpresa per Vittorio cui la Marini ha preso parte. Secondo la Rusic, lo avrebbe fatto solo per farsi pubblicità.
«Sono andata al compleanno perché ci tenevo - afferma Valeria Marini - la festa  è venuta dopo un momento difficile per la salute di Vittorio. Sono arrivata dopo proprio perché c’era la famiglia. Non c’è una sola parola vera in quello che è stato detto, sono bugie. Si vedrà nelle sedi competenti. Io vivo di luce mia non ho bisogno di certe cose».
Valeria Marini ha ricordato anche di quando è andata di nascosto a trovare Cecchi Gori in ospedale
«Non mi permettevano di andare. Mi sono comportata da donna, non ho lasciato una persona in difficoltà. Se andassimo a vedere la rassegna stampa dell’epoca in cui stavo con Vittorio dicevano su di lui cose da mettersi le mani nei capelli, le stesse cose cattive che ora dicono su di me». 

Post più popolari